Potenziare l’efficacia di E.F.T. usando il rilassamento

La mia ricerca con E.F.T. è costante: spesso affianco ad E.F.T. altre tecniche che integro nei giri e nelle frasi che utilizzo oppure mi preparo al lavoro con E.F.T. o lo concludo utilizzando altre tecniche.

E’ proprio di questo lavoro che vorrei parlare.

Quando si lavora con E.F.T. è molto importante l’intuizione, quella parola giusta, quell’immagine giusta, quell’idea giusta che ti consente di cogliere il centro della problematica che si sta trattando, oppure le motivazioni che sono alla base del problema, o tutte le concause che stanno sostenendo e mantenendo attivo il problema. L’intuizione, la connessione con dimensioni superiori, è veramente di fondamentale importanza.

Per attivare questa connessione trovo molto importante prepararsi al lavoro con E.F.T. utilizzando il rilassamento. Qualunque forma di rilassamento può essere utile e interessante: dal Training Autogeno a diversi tipi di rilassamento immaginativo. Possono andare bene modalità di rilassamento che prevedono suggestioni autogene, appunto, senza l’ausilio di cd o altri dispositivi, oppure altri percorsi rilassanti che prevedono l’utilizzo di supporti audio o video.

L’importante è portare il cervello a lavorare con frequenze basse, quelle caratteristiche dello stato di rilassamento o pre-sonno!

Anche una semplice respirazione prolungata e profonda può essere utile per entrare in questo stato di maggiore connessione.

Effettuata questa preparazione si è maggiormente in contatto con sé stessi, con la propria interiorità, si ha maggiore accesso a tutte le formazioni della mente inconscia che si possono presentare sotto forma di immagini, intuizioni, consapevolezze o vere e proprie parole che si odono all’interno della propria mente. Se si è operatori rilassarsi e far rilassare il cliente dispone entrambi in uno stato di maggiore connessione e la comunicazione della triade terapeutica è molto più fluida.

hop over to this site egeszsegestermekek look these up

In questo stato tutto fluisce con più facilità ed il lavoro con E.F.T. diventa più efficace e profondo: è una cosa che ho sperimentato più volte!

Per questo vi auguro BUON RELAX!

Cinzia Calzolari